trifoglio rossoTrifoglio Rosso – Trifolium pratense L. – Fabaceae

E’ la pianta con il più completo contenuto in fitoestrogeni, contiene infatti ben quattro isoflavoni ad intensa attività estrogenica (biochanina a, formononetina, genisteina e daidzeina) ai quali si devono numerose attività terapeutiche, fra le quali la riduzione sia della frequenza delle Vampate che della loro gravità ed il contrasto della tensione mammaria tipica della Sindrome Premestruale.
Gli isoflavoni agiscono come estrogeni deboli sui due recettori estrogenici umani (ERa e EBß): sono cioè sufficientemente potenti da promuovere la formazione di tessuto osseo, ma non altrettanto da indurre formazione tumorale. La sicurezza e la tollerabilità dell’uso giornaliero degli isoflavoni da trifoglio rosso nel contrastare la sindrome menopausale è stata valutata positivamente da numerosi studi clinici, anche su donne con una storia familiare di cancro al seno.