Visualizzazione di 3 risultati

  • 16.40

    Per contrastare difficoltà di memoria e stanchezza

    INFORMAZIONI SUGLI INGREDIENTI ATTIVI

    La Fosfatidilserina è un componente della membrana cellulare che riveste un ruolo importante nella trasmissione degli stimoli tra le cellule nervose.

    Idrossitirosolo da Olivo, Goji e Curcuma hanno elevato potere antiossidante e contribuiscono al benessere dell’organismo.

    Vitamina B1, B6, B12, Acido Folico e Magnesio favoriscono il buon funzionamento del sistema nervoso e contrastano la stanchezza.

    Eleuterococco, Ginseng, Rodiola e Carnitina ritardano l’insorgenza della fatica, favoriscono il recupero e aumentano la resistenza a diversi fattori di stress.

     

  • 16.90

    Per contrastare stanchezza e difficoltà di memoria

    INFORMAZIONI SUGLI INGREDIENTI ATTIVI

    Eleuterococco, e Rodiola ritardano l’insorgenza della fatica, favoriscono il recupero e aumentano la resistenza a diversi fattori di stress.

    La Fosfatidilserina è un componente della membrana cellulare che riveste un ruolo importante nella trasmissione degli stimoli tra le cellule nervose.

    Idrossitirosolo da Olivo e Goji hanno elevato potere antiossidante e contribuiscono al benessere dell’organismo.

    Vitamina B1, B6, B12 e Magnesio favoriscono il buon funzionamento del sistema nervoso e contrastano la stanchezza.

  • 16.90

    Per un’azione Ricostituente ed un Reintegro Proteico

    INFORMAZIONI SUGLI INGREDIENTI ATTIVI

    Le Proteine Vegetali da Pisum sativum e da Spirulina sono un’ottima alternativa a quelle derivate dal latte presenti nella maggior parte dei prodotti in commercio. Altamente digeribili, hanno un ottimo valore energetico e, soprattutto, proteico.

    L’Eleuterococco è un ricostituente, dà nuovo vigore all’organismo, aumenta la resistenza allo stress.

    Gli Omega3 Vegetali (DHA) da Schizochytrium (un’alga unicellulare) sono utili per le funzioni cerebrali.

    Vitamina A, B1, B2, B6, C, D e Acido Folico favoriscono la funzionalità muscolare e ossea.

    La Vitamina E è associata ad un ridotto rischio di incorrere nel declino cognitivo.