echinaceaEchinacea angustifolia D.C., Echinacea purpurea (L.) Moench.  – Asteraceae

La farmacopea moderna ha confermato ed esteso le conoscenze popolari su questa pianta: numerosi studi farmacologici hanno infatti dimostrato la capacità degli estratti di Echinacea nello stimolare l’attività del sistema immunitario (con un aumento dell’attività fagocitaria di macrofagi e globuli bianchi, oltre che del loro numero totale) e nell’aumentare la resistenza dell’organismo all’agressione degli agenti patogeni. La sua efficacia è stata dimostrata nelle infezioni recidivanti delle vie respiratorie (come influenza e raffreddore) ed anche delle basse vie urinarie. Pare che i costituenti chimici responsabili di tale attività farmacologica siano polisaccaridi, glicoproteine, acido cicorico e alcammidi.