Beta-glucani da Saccharomyces cerevisiae

Questi polimeri si trovano nella parete cellulare del Saccharomyces cerevisiae, ossia il lievito utilizzato fin dall’antichità per la panificazione, la vinificazione e la produzione di birra. Sono molto diversi dai Beta-glucani ricavati da cereali come l’Avena, grazie al loro diverso legame glicosidico, che li rende in grado di stimolare l’attività del sistema immunitario probabilmente attivando il sistema del complemento, aumentando le funzioni dei macrofagi e delle cellule NK.