aloe veraAloe Vera – Aloe barbadensis Miller sin. Aloe vera L. – Liliaceae

Probabilmente già gli Assiri attorno al 2000 a.C. utilizzavano questa il cui tipico habitat è rappresentato dall’Africa settentrionale, l’Arabia, il Madagascar, il Messico, Santo Domingo, Cuba. E’ coltivata anche in Europa, soprattutto in Spagna, ma anche in Italia meridionale.
Pianta succulenta perenne a portamento arbustivo, alta sino ad 1 m. L’analisi sul gel di aloe vera, estratto dalle lunghe foglie, ha evidenziato la presenza di acemannano, mannosio-6-fosfato, pectine, glucomannano e fitosteroli (luppolo, campesterolo, beta-sitosterolo). Risulta inoltre ricca in vitamine (A,B1, B2, B3, B6, B9) e minerali (calcio,potassio,ferro,manganese, magnesio,rame,zinco, cromo). Le proprietà riconosciute all’aloe sono numerose, tra le tante ricordiamo quella immunostimolante, antisettica, antinfiammatoria, nutriente, cicatrizzante riepitelizzante. Quest’ultima azione è garantita dalla diretta stimolazione dell’attività dei macrofagi e dei fibroblasti che accelera la riparazione tissutale, favorendo così la produzione di collagene e proteoglicani. I componenti attivi da questo punto di vista risultano essere il mannosio-6-fosfato e l’acemannano. Diversi studi ne hanno dimostrato I benefici nel trattamento delle ustioni, soprattutto quelle prodotte da radiazioni,mediante confronto tra gel di aloe e garza petrolata. A parte l’efficacia nella cura delle ustioni, è stata dimostrata anche la rapidità d’azione. Il gel di Aloe vera ha evidenziato infine proprietà antibatteriche nei confronti di numerosi ceppi di Helicobacter pylori e proprietà gastro-protettive su modelli animali, dove ha limitato la produzione di acidi gastrici.

 

 

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian