sambucoSambuco – Sambucus nigra L. – Caprifoliaceae

Il sambuco è un arbusto perenne e deciduo diffuso nelle zone incolte dal livello del mare fino ad un’altitudine di 1200 metri. Si può dire che ogni casolare, anche abbandonato, abbia nei pressi un arbusto di sambuco, a testimonianza dell’apprezzamento di cui questa pianta godette fin dall’antichità. Ha proprietà diuretiche, sudorifere, lassative, antireumatiche, antinevralgiche, emollienti.

Estratti da corteccia, foglie, fiori, frutti e radici sono stati utilizzati nella medicina popolare per raffreddore, influenza, febbre, bronchiti, tosse, asma. Una tisana di fiori di sambuco è inclusa anche nel Formulario Galenico della Farmacopea. Recentemente, un piccolo trial clinico ha mostrato una riduzione della durata e della gravità dei sintomi para-influenzali in pazienti che assumevano un estratto di sambuco e recentemente una systematic review ha dato indicazioni incoraggianti in tal senso.