angelicaPartenio – Tanacetum parthenium Sch. Bip. – Asteraceae

Ricco in flavonoidi e sesquiterpeni (fra i quali spicca il partenolide). Il suo utilizzo nel trattamento delle infiammazioni, quali emicranie ed artriti, risale ai secoli passati (1) ed è giustificato da diversi studi in vitro che ne hanno dimostrato l’attività inibitoria nei confronti di aggregazione piastrinica, produzione di mediatori pro-infiammatori ed allergici, sintesi delle prostaglandine. La dose efficace di partenolide è compresa tra 0,25 e 0,5 mg/giorno .
Numerosi sono soprattutto gli studi clinici che ne evidenziano l’efficacia nel trattamento preventivo dell’emicrania. con effetti positivi sia su numero e severità degli attacchi, che su intensità del dolore, nausea, vomito, sensibilità a rumori e luce.