olio di semi di linoOlio di semi di Lino – Linum usitatissimum L. – Linaceae

Dall’Olio di semi di Lino si ricavano l’Acido Alfa Linolenico, un Omega-3 (Ω-3), e l’Acido Linoleico (Ω-6): al suo interno essi presentano un rapporto ottimale Ω-6:Ω-3 (pari a 1:4). L’Acido Linoleico può contribuire alla riduzione del colesterolo LDL, mentre l’Acido Alfa Linolenico (ALA) può contribuire a ridurre i trigliceridi ed il colesterolo VLDL, oltre che favorire la dilatazione dell’endotelio, con possibili effetti antiaritmici ed antiaggregazione piastrinica.

L’Acido Alfa Linolenico (ALA 18:3 n3) è l’acido grasso essenziale da cui vengono sintetizzati tutti gli Omega-3 tra i quali l’Acido Ecoisapentaenoico (EPA) e l’Acido Docosaesaenoico (DHA).
L’ALA è stato correlato positivamente alla vasodilatazione dell’endotelio, ad indicare un suo effetto protettivo sulle arterie. Altri studi, seppur di breve durata, hanno mostrato che l’ALA ha effetti antiaritmici e riduce l’aggregazione piastrinica, ed entrambi questi effetti giustificano il suo utilizzo nella prevenzione delle Malattie CadioVascolari (MCV).

Infine in uno studio controllato e randomizzato di prevenzione secondaria, l’ALA è stato associato chiaramente alla riduzione del rischio di contrarre MCV e morte da MCV.