manganeseManganese (Mn, oligoelemento)

Il manganese favorisce la corretta assimilazione delle vitamine del gruppo B, attiva numerosi enzimi coinvolti nella produzione di energia e nella sintesi del DNA, catalizza un gran numero di processi biologici dai quali dipende l’equilibrio della nostra salute, antagonizza gli effetti della istamina (che si libera in grande quantità nelle manifestazioni allergiche e che causa vasodilatazione, prurito, eczemi, orticaria, asma bronchiale), aiuta a prevenire i processi d’invecchiamento e l’anemia, dona benessere alle funzioni cerebrali e nervose, mantiene la produzione degli ormoni sessuali, aiuta il normale sviluppo dello scheletro ed il buon funzionamento del sistema immunitario.

Sintomi da carenza di manganese potrebbero essere allergie, atassia, vertigini, acufeni, perdita di udito, rallentamento della crescita, lassità dei legamenti, disturbi nella coagulazione, dermatiti, rallentamento della crescita dei capelli e delle unghie, iperglicemia e predisposizione al diabete.

E’ un desensibilizzante universale, stimolante delle autodifese e del sistema endocrino, stimola la formazione delle ossa e la sintesi delle proteine, è un regolatore glicemico e del sistema nervoso, previene la formazione dei radicali liberi.
E’ indicato in caso di asma allergica e dei bronchitici, rinite da fieno, emicrania da insufficienza epatica, variazioni della pressione arteriosa accompagnata da turbe visive, cefalee e tachicardia; orticaria e reazioni pruriginose periodiche, eczemi allergici, dolori articolari di tipo artritico (artralgie fugaci), intolleranze digestive di tipo allergico, ipertiroidismo, dismenorree, astenie del mattino.

In oligoterapia è l’elemento chiave che aiuta a prevenire e curare il terreno di fondo della Diatesi artritico-allergica (soggetto ottimista, fiducioso in sé stesso, iperattivo, amante delle novità, avventuroso, si piega mal volentieri alla routine.
Se contrastato si irrita, è nervoso, spesso aggressivo, estremamente passionale, con memoria buona ma selettiva, ricorda solo ciò che gli piace. Accusa stanchezza mattutina con astenia, ma appena inizia a lavorare accade che più lavora e meno si sente stanco, la sera è iperattivo, ma poi non riesce ad alzarsi la mattina, il sonno non è ristoratore.
E’ predisposto alle atralgie fugaci, non dovute a particolari lesioni, alle mialgie, nevralgie, sciatalgie, emicranie, alle allergie dermatologiche, respiratorie ed alimentari, alle riniti, ai disturbi cardiocircolatori, agli spasmi gastrici indotti dal nervosismo, nelle donne si hanno mestruazioni ravvicinate con dismenorrea).

Il manganese, in quanto biocatalizzatore che rinforza il terreno, si presta molto bene all’associazione con dei Fitoterapici. Nell’asma dei bronchitici associare al Manganese il Rame.