rhododendron tomentosum (ledum palustre)Ledum Palustre – Rhododendron tomentosum Harmaja – Ericaceae

E’ un rosmarino selvatico tipico della flora dell’America settentrionale. Nei suoi estratti sono stati rinvenuti olii essenziali contenenti alcoli sesquiterpenici (palustrolo e ledolo), steroli, flavonoidi (hyperoside, quercetina) e cumarine, fra le quali esculetina, umbelliferone, scopoletina e fraxetina, oltre a monoterpeni alifatici responsabili dell’odore canforato. Altri composti ritrovati nell’olio essenziale della pianta: mircene, alloaromadendrene, lepalolo, lepalene; mirtenale, isopinocamfone, germacrono. Le parti aeree contengono anche i glucosidi cumarinici palustroside, fraxina ed esculina.

Gli insetti sono particolarmente sensibili alle molecole aromatiche perché comunicano esclusivamente tramite messaggi chimici usando una sorta di “radar olfattivo” per individuare l’obiettivo.

Gli oli essenziali, estratti dal Ledum, interferiscono con questo sistema di ricognizione per cui le zanzare o gli altri insetti nocivi, non riescono più ad individuare l’obiettivo che è la nostra pelle.

L’efficacia di tali estratti non si limita ad allontanare gli insetti ma anche a neutralizzare i loro veleni per combinazione molecolare e a svolgere la loro peculiare azione battericida e batteriostatica.

L’utilizzo dell’estratto di Ledum ha dato ottimi risultati anche per il trattamento del reumatismo muscolare ed articolare, per l’infiammazione delle piccole articolazioni (articolazioni sinoviali, apofisarie, costovertebrali) e del tessuto fibroso peri-articolare, per la lombalgia, per la tensione dolorosa muscolare specialmente dopo essere stati seduti per lungo tempo, e per disturbi dolorosi osteoarticolari.