L-Carnitina

Aminoacido a catena corta presente nei muscoli scheletrici, nel cuore, nel rene e nell’intestino, che consente ai mitocondri di utilizzare gli acidi grassi per la produzione di Energia. Favorisce l‘ossidazione dei grassi, preservando così il consumo di glicogeno presente nei muscoli. Ha evidenziato proprietà neuroprotettive e di miglioramento delle performances cognitive su diversi modelli animali e nell’Uomo, mentre la sua carenza è associata alla sindrome da affaticamento cronico. In studi sull’Uomo ha evidenziato la capacità di aumentare la resistenza durante esercizi prolungati e di favorire il recupero dopo l’esercizio.