Burro di Karité – Vitellaria paradoxa C. F. Gaertn. – Sapotaceae

Il Karitè è un albero d’alto fusto che cresce spontaneamente nelle savane dell’Africa subsahariana. Il frutto contiene un seme al cui interno si trova una mandorla biancastra molto grassa da cui si ricava un liquido limpido e di color miele, il “burro di karité”. La raccolta e la fabbricazione del burro è un’attività specificamente femminile.

Grazie sia al suo contenuto in grassi e vitamine (A, B, E e F) sia e soprattutto al suo altissimo contenuto in sostanze insaponificabili (fondamentali per il miglioramento di tono ed elasticità della pelle), ha proprietà emollienti, lenitive, idratanti, elasticizzanti, cicatrizzanti, antiossidanti, protettive nei confronti dei raggi solari, riepitalizzanti.