alloroAlloro – Laurus nobilis L. – Lauraceae

L’olio essenziale contiene pinene, fellandrene, geraniolo, linalolo, acido laurico, eugenolo, metileugenolo, eteri acetico, butirrico e valerianico; tannino, resina, pectina, sostanza amara, mucillagine.

Le foglie e le bacche di alloro hanno proprietà medicinali di una certa importanza. L’infuso, bevuto caldo prima di coricarsi, ha attività diaforetica (favorisce la sudorazione), riuscendo quasi sempre ad impedire l’evolversi di un raffreddore o di un’incipiente influenza.

Lo stesso infuso sorseggiato dopo i pasti svolge attività carminativa, riuscendo ad eliminare i fastidiosi gas intestinali. Rinforza inoltre lo stomaco, eccita l’appetito e, come tutti gli infusi fatti con piante contenenti oli essenziali, è un ottimo e prezioso anticatarrale.

E’ tradizionalmente utilizzato per le sue proprietà antisettiche, assorbenti, carminative, diaforetiche, espettoranti, stimolanti.