fibra di barbabietolaFibra di Barbabietola Fibrex®

La fibra, ovvero la parte filamentosa (polisaccaridi non a base di amido) che sostiene e tiene insieme i vegetali, è resistente alla digestione da parte degli enzimi dell’intestino tenue dell’uomo e in genere tende ad assorbire acqua facendo aumentare il volume del materiale alimentare mentre procede lungo il tratto intestinale. Ciò contribuisce a favorire l’eliminazione dei residui della digestione, migliorando la funzionalità intestinale, e ad aumentare il senso di sazietà. Oltre a questi effetti un buon contenuto di fibra negli alimenti sembra diminuire il rischio di tumore del colon retto, di diabete e di malattie cardiovascolari, perché porta ad una riduzione dell’assorbimento di colesterolo.

La polpa di barbabietola è una fibra moderatamente fermentescibile, in grado di fornire massa (favorendo l’evacuazione), ma anche energia per le cellule dell’intestino. La polpa di barbabietola Fibrex® ha un buon equilibrio tra la parte solubile (circa un terzo, principalmente pectina) e non solubile (circa due terzi, emicellulose e cellulosa), quindi da un lato facilita la produzione di acidi grassi a catena corta e dall’altro ha un forte potere di ritenzione dell’acqua. La polpa di barbabietola non contiene tossine e non è nociva: è una fonte di fibre sicura.