gastroenterologiaLinea Gastrointestinale

La stipsi non è una malattia, ma un sintomo generalmente conseguente ad un disturbo funzionale del tratto gastrointestinale dovuto a fattori ambientali (abuso di farmaci, mancanza di privacy, stress, vita sedentaria, errori alimentari) o a fattori intrinseci (alterazione della motilità del tratto ano-rettale, modificazioni ormonali). Assume caratteristiche differenti a seconda del tipo di paziente (adulto, bambino, donna in gravidanza, anziano). Nella maggior parte dei casi si risolve con cambiamenti nello stile di vita, ma se tali misure dovessero fallire, ci si può rivolgere a blandi lassativi, mentre i lassativi più potenti qualora questi dovessero risultare poco efficaci.

La diarrea è invece un aumento sia del contenuto in acqua delle feci che della frequenza di scarica. Oltre al reintegro di acqua, sali minerali e zuccheri, si può intervenire con fermenti lattici ad attività probiotica ed estratti vegetali con proprietà astringente.

La Sindrome del Colon Irritabile consiste nella presenza persistente di dolore addominale associato ad anomalia nella forma e nella modalità di evacuazione delle feci. E’ spesso caratterizzata da alternanza tra stipsi e diarrea.

Nel caso di problematiche gastrointestinali conseguenti ad intolleranze al lattosio ed altri disaccaridi (stipsi, diarrea, colon irritabile, meteorismo, gonfiori si può intervenire con enzimi digestivi ed erbe carminative.

In presenza di Iperacidità Gastrica o Malattia da Reflusso Gastroesofageo occorre evitare pasti abbondanti, bevande acide gassate e diete ricche in grassi, cioccolato e spezie, e si possono utilizzare sostanze per neutralizzare l’acidità ed estratti vegetali in grado di proteggere la mucosa e contrastare il reflusso.

Scopri i prodotti Fitobios di questa Linea